22 NOVEMBRE 2017 INCONTRO CON PAPA FRANCESCO: SILENZIO,PARLA IL SILENZIO dall’Osservatore Romano giovedi 23 Novembre 2017

Si sono presentati in piazza San Pietro con il loro «stile di stare in silenzio per far parlare il silenzio», trovando subito il sostegno e l’incoraggiamento del Papa, che non ha mancato di fare il gesto del dito indice portato davanti alla bocca. Del resto il cappuccino Emiliano Antenucci e la sua équipe sono gli ispiratori dell’icona della Madonna del silenzio — raffigurata proprio con quell’atteggiamento — che il Pontefice ha voluto collocare all’ingresso del palazzo apostolico, come a dire «qui niente chiacchiere». Quell’icona, spiega il religioso, «è stata dipinta dalle monache benedettine dell’isola di San Giulio sul lago d’Orta per invitare anzitutto a non sparlare degli altri e per intraprendere il cammino del silenzio come itinerario di felicità e medicina dell’anima sostenuta dalla preghiera». Al Papa stamani il religioso ha consegnato il suo libro Il cammino del silenzio. Vademecum per cercatori di felicità (Effatà editrice) che racconta, appunto, «l’esperienza di sette anni di corsi chiamati “silenzio, parla il silenzio”: abbiamo preso slancio da una riflessione del Papa su quanto rumore ci sia nel mondo e quanto sia importante imparare a stare in silenzio». I corsi «si tengono una volta mese nel monastero delle Clarisse a Chieti, ma si possono fare solo una volta nella vita».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *